JMP®

Potente analisi statistica unita a grafici interattivi, in-memory e su desktop.

Da quasi 25 anni, il software di esplorazione grafica statistica JMP di SAS rappresenta lo strumento preferito da scienziati, ingegneri e altri esperti di analisi dei dati di qualsiasi settore industriale e della pubblica amministrazione. JMP unisce potenti funzioni di analisi statistica a grafici dinamici, in-memory e su desktop. Il paradigma di visualizzazione grafica interattiva permette a JMP di mettere in risalto aspetti impossibili da rilevare con semplici tabelle di dati numerici o con grafici statici.

I grafici, le statistiche e i dati sono strettamente correlati: proprio per questo JMP spinge ad approfondire ulteriormente l'analisi e a porsi più domande, aumentando le possibilità di scoprire aspetti sorprendenti. Con JMP l'analisi statistica non ha più segreti e rivela, passo dopo passo, tutte le informazioni contenute nei dati. È possibile esplorare i dati senza abbandonare il flusso di analisi e senza dover ripetere i comandi per rispondere a nuove domande.

JMP abbatte le frontiere dell'analisi dei dati, grazie alla possibilità di risolvere con maggiore semplicità problemi statistici particolarmente complessi o di routine e di comunicare gli esiti dell'analisi in modo più efficiente.

Esplorate le funzionalità principali di JMP.

Screenshot del software JMP

Esplorate le funzionalità principali di JMP®

"JMP è il mio strumento di fiducia per l'analisi dei dati in tempo reale."

Kaiser Fung
Kaiser Fung
Esperto di statistica e autore di Numbersense

Importazione ed elaborazione dei dati

L'aspetto più dispendioso in termini di tempo del processo di analisi consiste nell'importazione e nella rimodellazione dei dati, che spesso provengono da fonti disparate. JMP offre straordinarie funzionalità di pre-elaborazione, anche per grandi volumi di dati, ed è in grado di importare dati dai formati file e dalle posizioni più comuni, inclusi database SAS e compatibili con ODBC.

Diagramma di preparazione dei dati

JMP è in grado di importare dati dai principali formati di file, indipendentemente dalla loro ubicazione. Una volta inseriti in una tabella, JMP consente la preparazione semplice dei dati per l'analisi grazie a numerosi strumenti di elaborazione.

Se i dati grezzi sono contenuti in tabelle Excel, una procedura guidata dedicata (Excel Import Wizard) permette di estrarli facilmente da fogli e formati multipli e di prepararli rapidamente per l'analisi. JMP permette inoltre di eseguire con rapidità il campionamento da file di testo di grandi dimensioni. Il controllo del campionamento permette di esplorare i dati rapidamente, anche in presenza di file troppo grandi per la memoria di un computer desktop.

Qualsiasi procedura di analisi prevede quasi sempre la manipolazione e l'organizzazione dei dati. È possibile unire, concatenare, trasporre, dividere, confrontare, mettere in sequenza, ordinare o creare sottoinsiemi di tabelle, il tutto senza programmazione. La funzione di trascinamento e rilascio per la funzione Disponi in tabella permette di raggruppare e sintetizzare rapidamente i dati con anteprima dei risultati ad aggiornamento automatico.

Una volta inseriti i dati in una tabella JMP è possibile rispondere a domande analitiche specifiche, ricodificando, raggruppando e creando nuove variabili in modo dinamico e in base alle esigenze.

Oltre a fornire strumenti semplici e intuitivi (trascinamento e clic del mouse), JMP permette di automatizzare i processi tediosi e ripetitivi senza esigenze di codifica, velocizzando le procedure e consentendo un notevole risparmio di tempo.

Procedura guidata di importazione da Excel con JMP

La procedura guidata di importazione da Excel permette di ottenere una tabella JMP pronta per l'analisi da fogli di calcolo Excel con pochi semplici passaggi.

Torna su

Rappresentazione grafica dei dati

Open Street Maps con JMP

Inserimento di dati basati sulla posizione su mappe di sfondo, che ora possono includere dettagli a livello stradale.

Usate il Costruttore di grafici di JMP per iPad per esplorare i dati in mobilità e condividere i risultati.

Non sempre i fogli di calcolo aiutano a individuare facilmente gli schemi e le tendenze nei data set. Eppure gli schemi sono molto utili ai fini dell'esplorazione statistica. JMP offre strumenti di visualizzazione efficaci e dinamici, che facilitano l'esplorazione statistica e promuovono l'innovazione. JMP mette a vostra disposizione, per quasi tutte le piattaforme di analisi, varie tipologie di rappresentazioni grafiche che permettono di comunicare i rilevamenti statistici importanti ai responsabili decisionali, attraverso grafici trasparenti, concisi e professionali.

In molti casi il Costruttore di grafici brevettato costituisce il modo migliore per iniziare l'esplorazione dei dati. Permette di costruire interattivamente visualizzazioni grafiche semplici o complesse, inclusi poligoni di mappe territoriali, con un normale sistema a trascinamento e rilascio. È sufficiente trascinare le variabili desiderate in posizione, selezionare l'elemento grafico da una tavolozza di icone e personalizzare la visualizzazione per ottenere il risultato finale.

Visualizzazione della marcia di Napoleone

Visualizzazione dei dati con il semplice utilizzo del mouse per comprendere e comunicare i dati con il Costruttore di grafici.

A tutti i grafici JMP è possibile aggiungere mappe di sfondo utilizzando immagini geografiche integrate di alta qualità o inserire dati dettagliati di mappe con indicazione di città, strade o corsi d'acqua. Con lo strumento Grafico a bolle potrete creare filmati animati dei dati che mostrano le evoluzioni delle diverse dimensioni nel tempo.

Procedura guidata di importazione da Excel con JMP

Utilizzate il Costruttore di grafici per creare mappe interattive di stati, regioni e province di tutto il mondo. JMP include questi file di forma delle mappe, ma è possibile usarne altri o creare mappe personalizzate.

Le funzioni di collegamento dinamico sono probabilmente quelle che illustrano al meglio la magia di JMP. È possibile selezionare righe da qualsiasi grafico e visualizzare istantaneamente la selezione propagata su viste multiple, rivelando informazioni che gli altri software non sono in grado di mettere in evidenza.

Quando arriva il momento di comunicare i risultati, le opzioni a disposizione sono altrettanto variegate. Le tabelle di dati create con JMP possono essere condivise ed esplorate in mobilità grazie al Costruttore di grafici per iPad®. Oppure è possibile generare risultati interattivi per numerosi report JMP che possono essere visualizzati rapidamente su qualsiasi dispositivo con un browser. Inoltre, JMP permette ovviamente di creare grafici per presentazioni o pubblicazioni in numerosi formati di file.

Esempi di report HTML interattivi creati con JMP

Torna su

Analisi di base dei dati

In molti casi l'utilizzo di strumenti di base per l'analisi visiva costituisce la soluzione migliore per comunicare i risultati e motivare le azioni all'interno di un'organizzazione. Spesso il primo passo di un'indagine su dati statistici consiste nel considerare una variabile alla volta (analisi univariata). Con JMP, una volta identificate le colonne di interesse, la funzione di Distribuzione fornisce automaticamente grafici e statistiche in base al tipo di modellizzazione definito per la variabile.

È possibile ottenere rapidamente istogrammi, statistiche di riepilogo, box plot e quantili per dati continui, analisi di capability, stima di distribuzioni e frequenze per valori nominali o ordinali.

Le funzioni principali offerte da JMP per l'analisi statistica univariata comprendono:
Istogrammi
Statistica descrittiva
Test statistici
Box plot
Stima di distribuzioni
Programmi di calcolo statistico e simulatori
Test inferenziali di base
Correlazione e regressione

Torna su

Raggruppamento e filtro sui dati

Trasformazione di variabili con JMP

La trasformazione di variabili è disponibile con un solo clic da qualsiasi finestra di avvio della piattaforma, con il Costruttore di grafici e tramite JSL.

In qualsiasi attività, più rapido è l'apprendimento e l'adattamento alle mutevoli esigenze della clientela, più efficace e immediata sarà la distinzione dalla concorrenza. Per accelerare questo ciclo di apprendimento, bisogna saper individuare pattern nei dati, concentrarsi sugli aspetti più importanti e agire rapidamente. Non c'è tempo per generare pile di report da scandagliare o, peggio ancora, per scrivere codici personalizzati e attendere i risultati prima di agire.

JMP propone un approccio diametralmente opposto alla gestione delle attività quotidiane di analisi dei dati. Il paradigma integrato di raggruppamento e filtraggio consente di riorganizzare istantaneamente i report estratti dal database in-memory. Provate a pensare con quale rapidità potrete concentrarvi sulle aree di interesse, aggiornando i report all'istante con un semplice clic tra i vari livelli di una variabile categorica. Con un solo clic, potrete inoltre spostare l'obiettivo dell'analisi su una metrica completamente nuova.

Tra gli strumenti di raggruppamento e i filtri di JMP vi sono:
filtri per dati locali o globali, per concentrarsi su parti specifiche delle tabelle di dati, con o senza istruzioni condizionali. La possibilità di salvare le impostazioni preferite per i filtri permette di aumentare l'efficienza delle attività di routine;
indicatori di riga, colori ed etichette facili da definire per arricchire i report grafici e le tabelle di dati;
funzione Scambia colonne per scambiare le variabili all'interno di un report grafico o statistico. Quando sono presenti centinaia di variabili, la possibilità di esplorarle manualmente o tramite animazione permette di individuare pattern e anomalie;
trasformazione immediata per la generazione di variabili derivate. È possibile rimanere nel flusso durante l'analisi dei dati e creare numerose colonne statistiche o matematiche trasformate con un semplice clic.

Torna su

Disegno di esperimenti

Numerose organizzazioni si avvalgono di verifiche di tipo "A-B" per il disegno sperimentale; tuttavia, il confronto tra due situazioni in presenza di numerosi fattori nel flusso costituisce un metodo molto lento per ottenere informazioni utili.

Al contrario, il disegno di esperimenti (DOE) con JMP offre un approccio collaudato e pratico per esplorare e sfruttare la molteplicità di fattori che caratterizza praticamente tutte le situazioni reali. Gli esperimenti multifattore permettono di ottenere informazioni più rapidamente, con costi minimi, e di individuare non solo l'effetto di un singolo fattore, bensì anche l'impatto combinato di due o più fattori. JMP offre funzioni all'avanguardia per il disegno di esperimenti per rispondere in maniera ottimale a domande specifiche. JMP offre inoltre una vasta gamma di analisi adatte al disegno specifico, in un formato facilmente fruibile.

Con JMP non occorre adattare il problema a disegni modello, con il rischio di sprecare risorse. L'esclusivo Piano personalizzato permette di costruire un disegno modellizzato sul problema, tenendo conto di condizioni specifiche quali tempo, budget e altri vincoli sperimentali.

Numerosi problemi analitici includono variabili difficilmente modificabili, ad esempio la temperatura di un contenitore per reazioni o l'ubicazione di un terreno. Con un disegno completamente randomizzato occorrerebbe reimpostare tali fattori dopo ogni esecuzione, creando chiaramente grossi problemi di praticità ed economicità. In situazioni simili il disegno più appropriato è uno split-plot: JMP è in grado di generare disegni split-plot I-ottimali, split-split-plot e strip-plot. JMP include il modello corretto di massima verosimiglianza limitata (REML) a effetto casuale all'interno della tabella contenente il foglio di lavoro dell'esperimento per l'esecuzione di analisi rigorose in modo intuitivo. Nessun altro pacchetto software disponibile sul mercato è in grado di offrire un simile livello di flessibilità con i disegni di tipo split-plot.

Oltre al Piano personalizzato, JMP supporta lo screening classico (piani fattoriali frazionati), piani a superficie di risposta, piani fattoriali completi, non lineari e su miscele, nonché piani avanzati, tra cui test di sopravvivenza accelerati e piani per simulazioni computerizzate, ad esempio basati su cluster e spazio pieno che ammettono vincoli di disuguaglianza sui fattori.

Piani di screening definitivi con JMP

Un diagramma di correlazione per un piano di screening definitivo. Si evita qualsiasi confusione tra i termini del modello.

Inoltre, JMP è l'unico software a implementare i piani di screening definitivi, che costituiscono la categoria più importante di nuovi piani degli ultimi 20 anni. Sono impiegati per separare in modo efficiente e affidabile i pochi fattori fondamentali – quelli cioè che hanno un effetto sostanziale - da quelli più numerosi ma più trascurabili. Con un piano di screening tradizionale si rischia di escludere erroneamente fattori caratterizzati da curvature accentuate. Inoltre, in presenza di interazioni a due fattori, i piani di screening tradizionali richiedono una sperimentazione di controllo per risolvere l'ambiguità. Nessuno dei suddetti limiti sussiste con i piani di screening definitivi.

DOE con JMP

JMP offre funzionalità all'avanguardia per il disegno di esperimenti.

DOE con JMP

JMP offre funzionalità all'avanguardia per il disegno di esperimenti.

Torna su

Modellizzazione statistica

Modellizzazione statistica

Scegliete la personalità stepwise in Stima modello per la regressione stepwise su tutti i modelli possibili e il calcolo della media dei modelli.

Regressione logistica con JMP

Usate Stima Y rispetto a X o Stima modello per la regressione logistica nominale o ordinale.

Attraverso un'efficace separazione dei dati in segnali e disturbo, i modelli statistici inglobano trend e pattern, permettono di apprendere preziose informazioni sulla propria attività, sulla concorrenza e sui clienti e, supportando efficacemente il processo decisionale, contribuiscono a migliorare i risultati dell'azienda.

La realizzazione di modelli utili è il risultato di un connubio tra scienza e arte; JMP include infatti una vasta gamma di piattaforme statistiche che permettono di creare modelli affidabili a partire dai vostri dati. JMP fornisce gli strumenti necessari per individuare interazioni tra le variabili di un processo, permettendovi non soltanto di effettuare previsioni, ma anche di identificare le impostazioni per quei fattori che producono prestazioni ottimali. L'applicazione mette a disposizione sistemi lineari e non lineari per analizzare l'adattabilità dei modelli, consentendo di prendere decisioni basate su fatti, indipendentemente dalle relazioni evidenziate dai dati.

Centrale nel kit di strumenti di stima dei modelli di JMP è la piattaforma Stima modello. Essa permette di costruire i termini del modello e di scegliere tra diversi metodi, tra cui: stima dei minimi quadrati standard, regressione stepwise, metodo MANOVA, varianza log lineare e lineare generalizzata, regressione logistica (nominale e ordinale). JMP inoltre stima i modelli con il metodo REML e include tecniche di modellazione multivariata avanzate: componenti principali, minimi quadrati parziali (PLS), cluster, analisi degli elementi, modelli di partizione e molto altro ancora.

La piattaforma Stima Y rispetto a X è uno strumento progettato per l'elaborazione delle dipendenze esistenti tra un input e un output o una risposta. Questa piattaforma supporta la regressione lineare semplice, la regressione logistica, i metodi ANOVA, ANOM e l'analisi delle contingenze. Essa risponde alle tipologie di modellizzazione delle variabili impiegate e riunisce numerosi metodi comunemente utilizzati quando non si necessita del controllo offerto dalla funzione Stima modello.

Troppo spesso l'estrazione di conclusioni significative da dati disordinati impone l'esplorazione di una variabile o di una risposta alla volta per individuare i fattori determinanti. Senza contare le difficoltà che insorgono quando i dati a disposizione presentano valori mancanti o outlier. JMP aiuta a costruire modelli con più colonne fornendo opzioni automatiche per lo screening delle risposte che permettono di esaminare le relazioni tra numerose variabili X e Y. Inoltre, con le moderne tecniche di adattamento della significatività quali il false discovery rate (FDR), è possibile trarre preziosi conclusioni.

La piattaforma Partizione mette a disposizione alberi di classificazione e regressione interattivi.

La piattaforma non lineare di JMP semplifica la stima dei modelli non lineari sulla base dei dati a disposizione. La libreria integrata del software semplifica enormemente la stima dei più diffusi modelli per i test biologici e la farmacocinetica. Definendo colonne di formule adeguate è possibile stimare praticamente qualsiasi modello non lineare.

Le funzionalità avanzate di stima dei modelli di JMP includono i modelli per reti neurali (attraverso la piattaforma Neurale) e gli alberi decisionali (con la piattaforma Partizione).

Indipendentemente dalle tecniche di modellizzazione richieste, con JMP è possibile costruire modelli utili in modo semplice e veloce.

Torna su

Analisi what-if

È inutile costruire modelli se questi non permettono di stimolare il cambiamento. Con JMP è possibile comunicare i risultati del modello ed eseguire scenari what-if visivamente per comprendere il pattern della risposta prevista e l'influenza di ciascun fattore. JMP consente l'esplorazione visiva di questo spazio di opportunità grazie al Profiler, uno strumento dinamico che interagisce con qualsiasi modello. Il Profiler permette di isolare ciascun fattore, di adeguarne il livello e di visualizzarne immediatamente l'impatto sulla risposta in modi assolutamente impensabili con una semplice tabella di coefficienti calcolati.

Grazie a JMP, è inoltre possibile:
configurare funzioni di desiderabilità per le risposte e individuare le impostazioni ottimali per i fattori, in modo da massimizzare i risultati per tutte le risposte;
utilizzare tecniche di simulazione Monte Carlo per valutare il rischio in presenza di input incerti;
riempire uno spazio di opportunità e filtrarlo successivamente per evidenziare la regione ammissibile;
utilizzare profiler più specializzati per visualizzare la previsione di risposta.
Valutazione dell'importanza della variabile con JMP

Esplorate gli spazi di opportunità, indipendentemente dal numero di variabili, utilizzando il Profiler di previsione. Simulate in modo semplice la distribuzione di una risposta per l'esecuzione di analisi what-if con simulazione Monte Carlo.

Torna su

Analisi dell'affidabilità

Diagramma di sopravvivenza

Utilizzate la piattaforma di affidabilità Sopravvivenza per esplorare e modellizzare la sopravvivenza (o i guasti).

La prevenzione dei guasti e il miglioramento delle prestazioni in garanzia sono due dei motivi più importanti che spingono all'utilizzo di tecniche comprovate per comprendere pienamente il rendimento reale dei prodotti nel tempo. JMP aiuta a rilevare i difetti di materiali o procedure, individuando le vulnerabilità della progettazione in modo da favorire la ricerca della strada migliore per correggerli.

Dovete determinare la distribuzione ottimale da utilizzare per formulare previsioni di durata in termini di affidabilità per i vostri prodotti e componenti? Con JMP potete valutare automaticamente un'ampia serie di distribuzioni di affidabilità per trovare la stima migliore. Con l'analisi Distribuzione di sopravvivenza di JMP è possibile specificare una distribuzione non parametrica e 19 distribuzioni parametriche per confrontare visivamente le stime.

Stima delle distribuzioni

Usate la piattaforma di affidabilità Stima distribuzione di sopravvivenza per stimare e confrontare numerose distribuzioni.

JMP include un'ampia gamma di funzionalità per l'analisi dell'affidabilità:
Stima della distribuzione di sopravvivenza
Stime della distribuzione di sopravvivenza con un fattore (ad esempio, modelli di guasto accelerato)
Analisi della ricorrenza
Simulazione della degradazione del prodotto
Stima della sopravvivenza, della sopravvivenza parametrica e modelli dei rischi proporzionali
Esperimenti sul piano di test di durata accelerato (ALT)
Esecuzione di analisi Crow-AMSAA di sistemi riparabili
Anticipazione dei resi in garanzia tramite l'analisi dei dati storici sui guasti

Torna su

Tecnica di qualità e processo

Il mercato richiede miglioramenti continui: per questo le aziende sono costantemente impegnate ad accelerare i tempi di commercializzazione, proteggere il marchio limitando al minimo i reclami dei clienti, offrire sempre prodotti e servizi in grado di soddisfare o superare regolarmente le aspettative dei clienti. Con la sua vasta gamma di funzioni grafiche e statistiche, JMP è dotato di tutti gli strumenti necessari per occupare un ruolo centrale nel vostro programma di qualità.

L'applicazione permette di monitorare i processi attraverso una serie completa di tipologie di carte di controllo integrate in JMP, nonché di costruire interattivamente carte di controllo con metodi a trascinamento e rilascio nell'esclusivo Costruttore di carte di controllo. Questo strumento presenta un flusso di lavoro simile a quello del Costruttore di grafici e consente l'esecuzione di analisi what-if con i dati relativi al processo, nonché l'esplorazione di numerose variabili di fase e di gruppi secondari, così come dei loro effetti sui processi. Otterrete un livello di visibilità dei problemi altrimenti impossibile con le tradizionali carte di controllo statiche.

Estrazione di report interattivi HTML5 con JMP

Comprendete immediatamente i dati dei processi grazie alla flessibilità del Costruttore di carte di controllo con il semplice utilizzo del mouse. Create raggruppamenti naturali visivi per individuare pattern e risolvere i problemi.

La piattaforma Analisi dei sistemi di misura supporta diversi metodi di analisi, inclusa la valutazione del processo di misura di Donald J. Wheeler (EMP). Tra le altre funzioni di analisi qualitativa rientrano soluzioni per l'esecuzione di valutazioni della ripetibilità e riproducibilità (Gauge R&R) e la creazione di grafici di Pareto. È possibile visualizzare facilmente le fonti di variabilità nel processo di misurazione, ma anche valutare i difetti dei prodotti e monitorare la stabilità dei processi. JMP permette inoltre di analizzare le condizioni fuori controllo ed eseguire analisi delle cause principali.

Analisi dei sistemi di misura (MSA)

La piattaforma Analisi dei sistemi di misura (Measurements Systems Analysis, MSA), fornisce una metodologia all-in-one per valutare le variazioni negli strumenti e nei sistemi di misura.

Torna su

Ricerche sui consumatori e di mercato

Analisi delle ricerche di mercato con JMP

Analisi di indagini complesse con controllo totale sulle strutture delle domande, sulla presentazione del report e sui test statistici eseguiti.

Analisi fattoriale

Eseguite l'analisi fattoriale con i metodi delle componenti principali o della massima verosimiglianza e della rotazione multipla.

Esperimento di scelta

Comprendere le preferenze dei consumatori con gli esperimenti di scelta.

A prescindere dal vostro ruolo, il marketing è un settore complesso e in rapidissima evoluzione sotto la spinta delle tecnologie digitali. Eppure vi sono problematiche aziendali di primaria importanza da risolvere: individuare le opportunità di crescita più redditizie, sviluppare prodotti e servizi di qualità impeccabile, intraprendere azioni di marketing efficaci e massimizzare l'impatto trasversale sull'azienda. Per rimanere competitivi occorre dare una dimensione sociale al marchio, tenere conto del feedback del cliente e adattare di conseguenza i prodotti e i servizi offerti. Ideale per ricerche esplorative, descrittive o causali con fonti primarie o secondarie, JMP offre un repertorio completo di strumenti per trarre preziose informazioni da dati quantitativi, metrici e non, in modo semplice e veloce.

Tra le funzioni per l'esecuzione di ricerche di mercato offerte da JMP vi sono:
analisi di dati categorici (sondaggi);
capacità di importare dati in numerosi formati di file esterni, incluso SPSS Desktop Reporter;
analisi con un clic di risposte semplici, correlate, multiple e strutturate provenienti da sondaggi;
esperimenti di scelta per ottimizzare la concezione dei prodotti sulla base del feedback dei clienti;
analisi di fattori ed elementi;
segmentazione e clusterizzazione (gerarchica e k medie).
Analisi fattoriale

I metodi di clusterizzazione gerarchica e k medie sono disponibili nella piattaforma Multivariata.

Indipendentemente dall'esperienza dell'operatore con l'analisi statistica, JMP consente di inquadrare i consumatori e comunicarne rapidamente le informazioni ai soggetti interessati contribuendo a livello decisionale ed esecutivo.

Torna su

Estensibilità tramite script

Un software che non permette di andare oltre le esigenze iniziali risulterà obsoleto molto prima del previsto, comportando costosi interventi di sostituzione. JMP offre numerose soluzioni di mass customization (di base e avanzate) ed espansione del software, in modo da tenere il passo con le sfide più disparate che si presentano man mano che le esigenze crescono e l'organizzazione evolve.

Il ricco linguaggio di scripting di JMP, denominato JMP Scripting Language (JSL), permette di lavorare in modo interattivo e di salvare i risultati per poterli riutilizzare. Gli utenti più esperti possono sviluppare nuove funzionalità per risolvere quei problemi che non rientrano nell'ambito di applicazione delle funzionalità di base di JMP. Con gli script personalizzati è addirittura possibile integrare funzionalità provenienti da altre applicazioni.

Gli strumenti Instant App del Costruttore di applicazioni permettono di creare visualizzazioni personalizzate da report e grafici multipli in un'interfaccia a trascinamento e rilascio. L'ambiente di sviluppo del Costruttore di applicazioni prevede inoltre strumenti rapidi per la creazione di complesse applicazioni analitiche mediante semplici operazioni di trascinamento e rilascio. Una volta ultimata l'applicazione personalizzata, è possibile condividerla con gli altri utenti JMP all'interno dell'organizzazione grazie al Costruttore di componenti aggiuntive.

Esplorate e visualizzate dinamicamente i modelli Excel con JMP grazie al Profiler Excel.

Creazione di applicazioni personalizzate complete che combinano numerosi grafici, analisi, filtri e tabelle. Condivisione semplice delle applicazioni con altri soggetti trasformandole in componenti aggiuntivi per JMP.

Ogni singola riga di codice degli script generati potrà essere convalidata in modo completamente interattivo attraverso il debugger JSL avanzato, esaminando le variabili per individuare eventuali elementi che impediscono allo script di eseguire la funzione desiderata. Infine, il JSL Profiler permette di affinare le prestazioni degli script monitorando il tempo di completamento di ciascuna fase dei processi di routine e di ottimizzare iterativamente i codici per raggiungere la massima efficienza e velocità.

Linguaggio di scripting di JMP (JSL)

Salvate il vostro lavoro e create applicazioni personalizzate con facilità tramite il linguaggio di scripting di JMP (JSL).

Costruttore di applicazioni di JMP

Il Costruttore di applicazioni permette di creare istantaneamente applicazioni personalizzate senza bisogno di scrivere script JSL.

Torna su

Personalizzazione

Disegni più incisivi e puliti a livello dell'intero programma con JMP

I gruppi di preferenze per grafici e tabelle consentono di affinare l'aspetto di JMP e utilizzare gli editori dei temi dei colori per creare facilmente temi personalizzati e ripartirli in categorie.

Raggiungere elevati livelli di produttività è molto più semplice se il software può essere configurato per rispondere esattamente a esigenze di elaborazione specifiche. Impostazioni coerenti, risultati in formato grafico e tavolozze dei colori sono strumenti in grado di accelerare significativamente l'interpretazione dei dati. JMP offre una gamma completa di preferenze che consentono di personalizzare caratteri, opzioni di creazione dei grafici e impostazioni dettagliate all'interno delle piattaforme.

È inoltre possibile scegliere di visualizzare solo gli strumenti analitici e i menu utilizzati abitualmente.

Visualizzate unicamente gli strumenti analitici e i menu che utilizzate frequentemente.

Torna su

JMP® come hub analitico

JMP, parte integrante della famiglia di prodotti SAS, offre un'interfaccia semplice ed efficace per beneficiare delle esclusive funzionalità di SAS. Gli strumenti di analisi avanzata, reporting e gestione dati di SAS estendono le funzionalità del software JMP per desktop al server e oltre. JMP può essere utilizzato anche in combinazione con altri strumenti di analisi, inclusa un'interfaccia con tutte le funzionalità di MATLAB, un'interfaccia di chiamata delle DLL e la ricca serie di librerie specializzate in R. JMP facilita l'accesso a queste risorse, restituendo risultati significativi in termini di esplorazione e analisi dinamica dei dati.

Integrazione di MATLAB con JMP

Invio di dati a MATLAB, esecuzione di codici e restituzione dei dati a JMP per la visualizzazione e l'analisi. L'interfaccia consente un'integrazione perfetta tra JMP e MATLAB per espandere ulteriormente le funzionalità di analisi e la flessibilità.

I vostri dati risiedono in fogli di calcolo? Con il componente aggiuntivo JMP per Microsoft Excel, potrete eseguire facilmente la migrazione dei vostri dati da Excel a JMP oppure implementare le funzionalità del Profiler di JMP nei vostri modelli per fogli di calcolo, ottimizzando la fruibilità dei dati con i vantaggi degli strumenti di visualizzazione di JMP.

JMP<sup>®</sup> come hub analitico

Esplorate e visualizzate dinamicamente i modelli Excel con JMP grazie al Profiler Excel.

Torna su

Principali caratteristiche di JMP®

Semplicità d'uso
Visualizzazione dei dati sotto forma di foglio di calcolo
Applicazione desktop, analisi dei dati in-memory
Interfaccia user-friendly, con il semplice utilizzo del mouse
Grafici, dati e statistiche collegati dinamicamente
Manuali integrati e guide specifiche al contesto
Moduli per l'apprendimento delle tecniche statistiche
Guide interattive al passaggio del mouse
Editor delle formule con il semplice utilizzo del mouse
Indicatori, stati delle righe e colori delle righe
Ampie possibilità di personalizzazione
Capacità del sistema
File JMP, script condivisi tra installazioni Mac e Windows
Integrazione SAS
Integrazione con R e MATLAB
Funzioni di presentazione
Journaling per il salvataggio di analisi o presentazioni
Menu Layout
Strumenti di disegno
Reporting Instant App mediante il semplice utilizzo del mouse con il Costruttore di grafici
Funzione copia/incolla dei report su Microsoft Word o PowerPoint
Esportazione di immagini vettoriali di qualità editoriale (EMF, EPS, SVG), file di grafici bitmap con risoluzione di 72 o 300 DPI (PNG, JPEG, TIFF), PDF e molto altro ancora
Esportazione HTML
Funzione HTML interattivo con produzione di report di dati
Invio di tabelle di dati JMP con script del Costruttore di grafici al Costruttore di grafici per iPad® per attività di esplorazione
Statistiche di base
Statistica descrittiva
Intervalli di confidenza, chi-quadrato, test t a uno e due campioni, test t appaiati
Correlazione e covarianza
Abbinamento di dati appaiati
Test di normalità
Test di varianza uguale
Dimensione campionaria e potenza per eseguire test delle proporzioni o delle medie
Analisi della regressione
Regressione lineare, regressione lineare nel Costruttore di grafici
Regressione non lineare
Regressione polinomiale
Trasformazioni
Stime spline
Regressione logistica (nominale e ordinale)
Regressione multipla
Diagrammi dei residui
Controllo di processi statistici
Carte di Shewhart (continue o per attributi)
Carte di controllo: carte a barre X, R, S, R a barre X, S a barre X, EWMA, CUSUM, c, u, IR, p, NP, UWMA e molto altro ancora
Carte per eventi rari (carte G e T)
Grafici di Pareto
Analisi di capability
Creazione di carte di controllo con il semplice utilizzo del mouse
Test per cause speciali
Analisi dei sistemi di misura (MSA) Supporto di metodi EMP di Wheeler, Gauge R&R e componenti della varianza
Grafici di variabilità
Diagrammi di causa ed effetto
Analisi dell'affidabilità
Stima delle distribuzioni di sopravvivenza e del tempo all'evento
Test di sopravvivenza accelerati (Stima la vita rispetto a X)
Analisi della ricorrenza di sistemi riparabili
Degradazione
Forecast di affidabilità e crescita
Diagrammi di sopravvivenza Kaplan-Meier e tabelle di vita
Stima del modello di rischio proporzionale
Diagrammi: distribuzione, probabilità, rischio e sopravvivenza
Analisi multivariata
Analisi delle componenti principali
Analisi discriminante
Analisi dei cluster dendrogrammi
Analisi fattoriale
Correlazioni e matrice del grafico a dispersione
Minimi quadrati parziali (PLS)
Serie storiche e forecasting
Analisi delle serie storiche
Medie mobili
Autocorrelazioni, autocorrelazioni parziali e cross-correlazioni
ARIMA e ARIMA stagionale
Stima gruppo ARIMA
Modelli smoothing
Metodi di Winter
Analisi spettrale
Genera codice SAS
Test non parametrici
Test Wilcoxon
Mediana
Test di Van der Waerden
Test di Kruskal-Wallis
Test di Kolmogorov-Smirnov
Test esatto
Confronti multipli
Test di Spearman, Kendall, Hoeffding e molti altri
Tabelle di reporting
Analisi della corrispondenza
Tabelle riepilogative e Disponi in tabella con il semplice utilizzo del mouse
Tabella di contingenza
Test Cochran-Mantel-Haenszel
Scripting
Linguaggio di scripting di JMP (JSL) con funzionalità complete
Registrazione, ripetizione, programmazione, automatizzazione e personalizzazione di attività
Salvataggio delle analisi come finestre di script o tabelle di dati
Editor SAS integrato: scrittura o creazione di codici SAS con JMP, invio a SAS e visualizzazione dei risultati con JMP
Debugger e profiler per l'ottimizzazione degli script
Costruttore di applicazioni per applicazioni e GUI personalizzate
Costruttore di componenti aggiuntivi per l'implementazione semplice di script sotto forma di componenti aggiuntivi per JMP
Gestione di dati e file
Importazione/Esportazione: Excel, file di testo delimitati a larghezza fissa, HTML, SAS
Importazione con ipotesi/anteprima ottimizzate
Procedura guidata di importazione da Excel
Apertura di file con codici R, MATLAB, file di dati SPSS, fogli di calcolo Minitab.
Interrogazione ODBC
Apertura di database Microsoft Access, Teradata, file xBase e dBASE
Opzione componente aggiuntivo per Excel
Algebra matriciale
Manipolazione di dati: riepilogo, sottoinsiemi, smistamento, impilamento, suddivisione, trasposizione, concatenazione, aggiornamento congiunto, modifica del tipo di dati
Filtro su dati/Filtro su dati locali
Tabulazioni incrociate/tabelle pivot con il semplice utilizzo del mouse (Disponi in tabella)
Pattern dati mancanti
Confronto di tabelle di dati
Assistenza tecnica e documentazione
Assistenza tecnica pluripremiata e gratuita, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a cura di SAS
Documentazione reperibile online su jmp.com e PDF in dotazione con il software
Più di 400 data set di esempio con script di analisi
Schede di menu, schede di riferimento rapido e altre risorse disponibili sul sito Web della comunità di utenti di JMP.
Learning library, libreria di case study, strumenti di apprendimento e di calcolo interattivi.
Grafici
Costruttore di grafici: costruzione con il semplice utilizzo del mouse
Grafici a barre, a linee (run), ad aghi, a punti e a torta
Distribuzioni di frequenza
Grafici a dispersione, box plot, istogrammi, grafici delle serie storiche, grafici isometrici, grafici sovrapposti, diagrammi dei quantili normali
Grafici a dispersione in 3D
Grafici speciali, quali grafici ternari e di variabilità, rilevamento di outlier N-dimensionali, diagrammi di leverage e delle interazioni
Grafici normali, di Pareto e diagrammi a cubo
Profiler interattivi (fattoriali, isometrici, di superficie)
Stima di distribuzioni
Curve ROC
Mappa ad albero, diagramma a celle, diagramma parallelo
Diagramma a mosaico, diagramma ramo e foglia
Supporto alla mappatura: file di forma integrati per mappe degli Stati Uniti e del mondo Supporto anche di forme di mappe personalizzate
Mappe dettagliate
Grafici a bolle
Analisi della varianza (ANOVA)
ANOVA e ANCOVA
GLM
Disegni nidificati non bilanciati
MANOVA e MANCOVA
Disegni completamente nidificati
Analisi delle medie
Confronti multipli
Diagrammi dei residui, degli effetti principali e delle interazioni
Calcoli di potenza
Modellizzazione statistica (stima modello)
Modelli misti con REML
Analisi delle misure ripetute
Regressione stepwise
Modello lineare generalizzato (GLM)
Regressione della superficie di risposta
Log-varianza
Simulazione Monte Carlo
Stime scalate
Statistiche di Durbin-Watson
Trasformazione di Box-Cox
Influenza delle D di Cook, proiezioni, residui studentizzati e molto altro
Salvataggio della formula di previsione
Potenza del parametro
Test degli effetti e test personalizzati
Test sulle medie dei minimi quadrati e contrasti
Genera codice SAS
Disegno di esperimenti
Disegno di esperimenti ottimali con il Piano personalizzato
Piani di screening definitivi
Disegni split-plot: split-plot, split-split, strip-strip con REML
Piano della superficie di risposta
Piano fattoriale completo
Piani fattoriali frazionati e piani di screening
Piano di scelta
Piano a spazio pieno
Piano di test accelerato di durata
Piano non lineare
Matrici di Taguchi
Allargamento/valutazione del piano
Dimensione campionaria e potenza
Simulazione
Grafici: profili dei fattori, residui, effetti principali, interazione, cubo, profilo isometrico e molto altro ancora
Data mining esplorativo/analisi predittiva
Stepwise, tutti i modelli possibili e calcolo della media dei modelli
Partizione ricorsiva (alberi di classificazione e regressione)
Reti neurali
Gestione dei dati mancanti
Crossvalidation integrata (k partizioni e verifica)
Ricerche sui consumatori e di mercato
Analisi di sondaggi, distribuzione delle risposte
Piani di scelta/congiunti e analisi
Analisi fattoriale
Analisi degli elementi
Grafici di condivisione/frequenza
Requisiti di sistema

JMP è eseguibile su sistemi operativi Microsoft Windows e Mac OS. Supporta sistemi a 32 e a 64 bit.

Torna su